Pan brioche allo yogurt con mirtilli e pistacchi

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Pan brioche allo yogurt con mirtilli e pistacchi

Pan brioche allo yogurt con mirtilli e pistacchi un dolce lievitato soffice e delizioso. Ideale da gustare a colazione o merenda.

Pan brioche allo yogurt con mirtilli e pistacchi

Pan brioche allo yogurt con mirtilli e pistacchi

ISCRIVITI AL MIO CANALE YOU TUBE

Dosi per stampo 35 cm Preparazione: 15 min Tempo di cottura: 35 min Difficoltà: Facile

Ingredienti

  • Per il lievitino:
  • 100 g di farina manitoba
  • 100 ml di latte
  • 2,5 g di lievito di birra secco (oppure 10 g di lievito di birra fresco)
  • Per l’impasto:
  • 500 g di farina manitoba
  • 50 ml di latte a temperatura ambiente
  • 30 ml di olio di semi
  • 125 ml di yogurt bianco naturale
  • 35 g di zucchero
  • 1 pizzico di sale
  • 1 buccia di limone
  • 2 uova
  • Per il ripieno:
  • confettura di mirtilli q.b.
  • granella di pistacchi q.b.
  • Per la copertura:
  • 1 tuorlo
  • 1 cucchiaio di latte
  • semi misti q.b.

Procedimento

  1. Preparate il lievitino: In una ciotola mescolate la farina, lievito di birra secco e latte a temperatura ambiente. Mescolate fino a ottenere un composto liscio ed omogeneo. Lasciate riposare coperto da pellicola per 1 ora.
  2. In una ciotola planetaria munita con gancio a sfoglia k sbattete le uova con lo zucchero, olio, yogurt, latte e la buccia grattugiata di un limone.
  3. Aggiungete il lievitino continuando a mescolare unite la farina poco alla volta.
  4. Quando l’impasto inizia a solidificarsi, sostituite gancio con quello ad uncino, aggiungete il sale, impastate fino ad ottenere un impasto elastico, liscio e omogeneo.
  5. Formate una palla e lasciate lievitare per 3-4 ore circa (fino a quando avrà triplicato il suo volume).
  6. Trascorso il tempo di lievitazione, riprendete l’impasto lavoratelo per qualche minuto sul piano di lavoro infarinato.
  7. Impasto pan brioche allo yogurt

  8. Imburrate e infarinate uno stampo da plumcake da 35 cm (oppure ricoprite con carta forno).
  9. Riprendete l’impasto, appiatitelo con le mani e arrotolatelo su se stesso. Dividetelo in tre parti uguali. Con l’aiuto di un mattarello formate tre rettangoli e spalmate la confettura di mirtilli e ricoprite con granella di pistacchi. Arrotolate ogni rettangolo su stesso e intrecciate tra di loro formando una treccia.
  10. Adagiate la treccia nello stampo del plumcake e lasciate lievitare fino a quando l’impasto raggiunge il bordo dello stampo.
  11. Spennellate la superficie con tuorlo e un cucchiaio di latte. Ricoprite con semi misti.
  12. Lasciate intiepidire prima di togliere dallo stampo. Fate raffreddare completamente su una gratella. Il vostro Pan brioche allo yogurt con mirtilli e pistacchi è pronto per essere gustato a colazione o merenda

Pan brioche allo yogurt con mirtilli e pistacchi


Se provate questa ricetta o altre presenti sul blog, condividete il vostro scatto su Instagram utilizzando #lericettedimirzia e taggando il mio profilo @lericettedimirzia


TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE QUESTE RICETTE:
Pan brioche alla panna
Brioche alla panna

Lo sapete io che film consiglierei abbinato a questo piatto?

Il buco (2019)

Il buco è un film horror, fantascienza, thriller del 2019, diretto da Galder Gaztelu-Urrutia, con Ivan Massagué e Zorion Eguileor.

Il buco - locandina

Foto dal web

Scheda film

imagesNazione e anno: SP 2019
genereGenere: Horror, fantascienza, thriller
durata Durata: 94 min
regia Regia: Galder Gaztelu-Urrutia
sceneggiatura Sceneggiatura: David Desola, Pedro Rivero
attori Attori: Ivan Massagué, Zorion Eguileor, Antonia San Juan, Emilio Buale, Alexandra Masangkay, Zihara Llana, Mario Pardo

Il film è ambientato in una sorta di carcere sviluppato in altezza con al centro un buco che attraversa gli oltre trecento livelli di cui è composto. Da questo “buco” passa la piattaforma con il cibo destinato ai reclusi ma a chi si trova ai livelli inferiori arrivano soltanto i resti o anche nulla. Ogni piano ospita due persone che vengono trasferite ogni mese ad un livello diverso e più in basso ci si trova più si assottigliano le possibilità di sopravvivere. Goreng decide di provare a distruggere dall’interno questo sistema ma capirà ad un certo punto che per farlo non dovrà salire in superficie ma bensì scendere fino a toccarne il fondo…

Share.

5 commenti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.