Polipetti affogati alla napoletana – moscardini al sugo

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Polipetti affogati alla napoletana

Polipetti affogati alla napoletana sono un delizioso e ricco antipasto tipico della cucina napoletana. Ottimi serviti con crostoni di pane ma anche perfetto per condire la pasta.

Polipetti affogati alla napoletana

Polipetti affogati alla napoletana
Dosi per 4 persone Preparazione: 15 min Tempo di cottura: 35 min Difficoltà: Facile

  • 700 g circa di moscardini già puliti
  • 600 g di pomodori pelati
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 peperoncino
  • 1 tazzina di vino bianco
  • prezzemolo
  • 6 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • sale

Procedimento

  1. Sciacquate bene i moscardini già puliti sotto l’acqua corrente.
  2. In un tegame soffriggete l’olio con aglio e peperoncino fino a leggera doratura.
  3. Aggiungete i moscardini, lasciate insaporire per 1 minuto, mescolando di continuo.
  4. Sfumate con il vino bianco. Dopo circa un minuto aggiungete i pomodori pelati e metà del prezzemolo tritato. Regolate di sale.
  5. Abbassate il fuoco al minimo, coprite con un coperchio e lasciate cuocere per 30 minuti circa. Per verificare la cottura infilzate i moscardini con una forchetta: se sono teneri sono cotti.
  6. Servite i Polipetti affogati alla napoletana con crostoni di pane.
  7. Potete utilizzarli anche per condire la pasta.

Propongo per questa ricetta, Operazione San Gennaro, una commedia del 1966 diretto da Dino Risi, con Totò e Nino Manfredi.

operazione san gennaro
Scheda film

imagesNazione e anno: IT, 1966
genereGenere: Commedia
durata Durata: 98 min
regia Regia: Dino Risi
sceneggiatura Sceneggiatura: Ennio De Concini, Dino Risi, Adriano Baracco, Nino Manfredi
attori Attori: Totò, Nino Manfredi, Senta Berger, Harry Guardino, Mario Adorf, Dante Maggio

Jack, Maggie e Frank sono tre ladri statunitensi, giunti a Napoli per rubare il tesoro di san Gennaro. Senza svelare i loro piani, i tre chiedono aiuto a don Vincenzo detto “il fenomeno”, detenuto a Poggioreale: egli consiglia ai tre di rivolgersi ad Armandino Girasole, detto “Dudú”…

Share.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.